Oscuranti per finestre: piccola guida

Negli ultimi anni i sistemi oscuranti hanno preso prepotentemente piede nelle abitazioni di tutta Italia. La ragione del loro grande successo risiede nella praticità di un prodotto facile da usare, funzionale e, ormai, anche molto gettonato come complemento d’arredo. Il mercato odierno propone centinaia di modelli, differenziati per fantasia e colore, in modo da permettere a ciascuno di scegliere quello più adatto ai propri gusti ed al design della propria casa. La grande comodità degli oscuranti è da riferirsi al duplice compito che assolvono quotidianamente. Infatti, assicurano una totale schermatura dei raggi solari, e lo fanno garantendo a chi li acquista la salvaguardia della propria privacy. La proposta è così ampia da mettere in crisi il potenziale compratore ed è per questo che si ha bisogno di una piccola guida che possa aiutarlo al meglio nella scelta.

La realizzazione

Gli oscuranti sono realizzati con l’impiego di tessuti rigidi definiti tecnici, idonei ad assolvere il compito di proteggere dai raggi UV. Con la previsione di montaggi esterni ed interni è notevolmente cresciuta l’esigenza di adattare gli oscuranti alle facciate degli edifici ed all’arredamento interno, così da creare un’armonia architettonica soddisfacente. La particolare texture del tessuto garantisce una perfetta schermatura anche con l’utilizzo di colori chiari, preferibili al nero proprio perché non attirano il calore. Il meccanismo di azionamento delle tende oscuranti prevede due varianti. La prima consiste nell’impiego di una manovella, azionata manualmente. Nella seconda versione, il sistema è dotato di una motorizzazione che permette il sollevamento con un semplice interruttore.

Incentivi all’acquisto

Abbiamo già visto come gli oscuranti per finestre rappresentino un valido alleato nella vita di tutti i giorni, date anche le varianti disponibili per accontentare i gusti di tutti. Ad aumentare la già cospicua preferenza accordata a tali sistemi di oscuramento ci pensa il bonus Irpef previsto per l’anno 2019. Con l’acquisto dei sistemi di schermatura solare, infatti, si avrà diritto ad una detrazione fiscale pari al 50% della spesa sostenuta. La normativa prevede l’agevolazione sia in caso di installazione ex novo, che in caso di sostituzione dei precedenti schermi solari. In entrambi i casi, con una comunicazione al portale ENEA, entro 90 giorni dalla fine dei lavori, e con un pagamento tracciabile effettuato tramite bonifico bancario o postale, sarà possibile beneficiare di questa grande opportunità prevista dalla Legge di Bilancio 2019.

Per conoscere maggiori dettagli sul montaggio degli oscuranti contatta la Falegnameria Rota di Canonica D’adda  e chiedi una consulenza dettagliata. La falegnameria Rota provvederà anche alla denuncia all’Enea.