Ristrutturare gli infissi in legno? Scopri con noi quando e come farlo

Gli infissi in legno subiscono l’aggressione del tempo più velocemente di quelli in alluminio o in PVC ma hanno un grande vantaggio rispetto al PVC ed Alluminio: possono essere ripristinati ed una volta restaurati tornano come nuovi. Questo significa che quando risultano danneggiati in seguito alla scarsa manutenzione e all’usura, il loro recupero può essere una valida alternativa alla sostituzione.

Ristrutturare gli infissi in legno: quando conviene?

Finestre e persiane di legno possono essere recuperate e rimesse a nuovo con il minimo sforzo ed investimento economico, ma per fare una valutazione oggettiva di costi-benefici è bene affidarsi all’esperienza di Falegnameria Rota di Canonica d’Adda. Operiamo nel settore del rinnovo serramenti e la nostra solida esperienza ci consente di fornire le migliori soluzioni al riguardo. I nostri artigiani sanno trattare il legno con massima competenza nelle diverse fasi della ristrutturazione degli infissi in legno, riportandoli alla loro originaria bellezza oltre ad assicurare ottime prestazioni in tema di isolamento termico e acustico.

Quello che facciamo per ristrutturare i vostri infissi in legno

Innanzitutto vi ricordiamo che grazie alla legge di stabilità qualsiasi intervento di ristrutturazione edilizia può godere delle detrazioni fiscali; pertanto se i vostri infissi sono provati dal tempo ma non volete acquistarne di nuovi, è il momento per approfittarne.
La prima fase si espleta con un sopralluogo sul posto per valutare lo stato estetico-funzionale dei vostri serramenti. Sia per portoncini ingresso, portefinestre, finestre, persiane a griglia, antoni con efficienza e serietà, Falegnameria Rota di Canonica d’Adda garantisce un elevato standard qualitativo a prezzi competitivi!

Gli interventi più comuni che vengono compiuti per ristrutturare gli infissi in legno sono:
1) Montaggio di vetri termici, antisfondamento, basso emissivi, afonici, certificati
2) Installazione di guarnizioni in gomma nuove
3) Grezzatura in vasche, togliendo completamente lo strato di vernice
4) Riverniciatura con prodotti all’acqua, con colore a campione o uguale agli altri infissi esistenti

In ogni caso vi invitiamo a contattarci, ogni portafinestra, finestra o persiana ha la sua storia, per cui ogni intervento di ristrutturazione sarà mirato a risolvere il problema specifico.